Oltre 600 studenti dell’Istituto Catullo hanno preso parte al progetto sperimentale “adolescenze competenti”, teso a promuovere fra i giovani una cultura della legalità e della corresponsabilità.