I luoghi del Vajont valorizzati da Google Street View

Il coronamento della diga e altri siti simbolo saranno “visitabili” anche da remoto. Il sogno nel cassetto, però, è la mappatura di parte degli edifici distrutti dall’onda del 9 ottobre 1963.