Un video-ringraziamento ai sanitari

Un gruppo di giovani bellunesi e Aics hanno unito le forze