Il CAI continua l’opera di sistemazione dei sentieri

Terminato il periodo invernale, il CAI Club Alpino Italiano ha la necessità di ispezionare i sentieri di sua competenza. Il presidente regionale Veneto, Renato Frigo, ha chiesto alle Prefetture l’autorizzazione di intervenire sulla rete sentieristica, per effettuare le prime ricognizioni e i primi interventi. L’obiettivo principale del CAI, è quello di mantenere i sentieri sicuri e fruibili, ma dall’evento Vaia, che ha reso i terreni e le piante molto instabili, la manutenzione, che un tempo erano straordinaria, è ormai diventata: ordinarie. INTERVISTA A: GIOVANNI SPESSOTTO – Refente Comm. Sentieri sez. CAI Belluno

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp