Coronavirus: attività e iniziative a Cortina d’Ampezzo

Bandiere a mezz’asta al Comune di Cortina d’Ampezzo così come negli altri comuni e province, per rendere omaggio alle vittime del coronavirus. Il sindaco Gianpietro Ghedina ricorda ai suoi cittadini di non perdere la speranza e di rimanere uniti per ricostruire assieme il futuro. Lungo Corso Italia, le poche persone che escono a fare la spesa sono munite di mascherina e appaiono quindi rispettose delle regole dettate dal decreto, oltre che dal buonsenso. La maggior parte ha infatti deciso di utilizzare i servizi di consegna della spesa a domicilio e di sfruttare le consegne online di merci e prodotti di negozi che attualmente sono chiusi. A Cortina sono oltre 50 i casi di Coronavirus e i rappresentanti delle principali categorie del paese si sono già attivati per chiedere supporto al Comune per trovare accordi che consentano una più rapida riapertura e ripresa delle attività. Nella piazza Angelo Dibona il tempo scorre e segna il countdown per i Mondiali del 2021 ed è proprio la Fondazione Cortina 2021 che da oggi e fino al 9 aprile lancia, dopo l’iniziativa dell’associazione albergatori, un’asta benefica per l’ospedale di Belluno fruibile dalla piattaforma CharityStars. Una Regina addormentata, ma che sta già dimostrando di attivarsi per potersi rialzare più forte di prima.

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

SPONSOR