Fase 2: l’incertezza per il mondo della ristorazione

4 metri quadrati di spazio per ogni cliente, distanziamento fra i tavoli di almeno due metri: sono alcune delle indicazioni date dall’Inail per la fase 2 della ristorazione; ma, il governatore Zaia le ritiene inapplicabili e attende l’autorizzazione dal Governo a poter applicare linee guida regionali. Intanto baristi e lavoratori devono fare i conti con l’incertezza.

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp