I corsi di sci del 7° reggimento ai militari

Sì è concluso il 2° corso basico di sci organizzato dal Settimo Reggimento alpini. Svoltosi nei comprensori del Civetta, Passo Valles e Passo Falzarego, vi hanno preso parte 40 militari, 30 dei quali del reggimento bellunese. Gli istruttori messi in campo, tutti altamente esperti, sono stati complessivamente otto, più un Direttore Tecnico ed un Direttore del Corso. L’attività si è svolta nell’arco di tre settimane, durante le quali gli allievi hanno potuto apprendere le tecniche di base per poter sciare sia in pista che fuori pista: svolte inoltre una serie di lezioni teoriche sulla progressione dello sci, sui concetti basilari dei fenomeni valanghivi e metereologici, sulle tecniche di autosoccorso e sul soccorso semi organizzato e organizzato. L’aspetto principale del corso è stata l’attività pratica sia di sci che di sci alpinismo: effettuato anche un addestramento continuativo di 36 ore in quota. Nella fattispecie il personale militare ha passato la notte presso il passo del Falzarego a 2100 metri di altitudine. Al termine del percorso formativo una commissione esaminatrice, composta dal Direttore Tecnico con i più titolati tra gli istruttori militari, ha provveduto a valutare gli allievi dopo una serie di prove: i militari idonei hanno ricevuto dunque la qualifica di Sciatore Militare.

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp