La “Mototerapia a distanza” di Alvaro e Mattia

Con più di 200 contributi video giunti da ragazzi disabili di tutt’Italia, la prima Mototerapia covid friendly del Team Daboot e Crossabili è stata un piccolo successo. “Amicizia e altruismo non si fermano, neanche in questo periodo di distanziamento sociale obbligatorio”, ha commentato il bellunese Alvaro Dal Farra, da sempre in prima linea con il team Daboot nello svolgere questa tipologia di attività. Ï ragazzi diversamente abili che seguono Dal Farra e Mattia Cattapan nelle mototerapie sono a casa da diverse settimane e spesso non sanno come occupare il loro tempo. Da qui l’idea di creare delle attività, coinvolgendo anche i genitori. Ecco quindi la Mototerapia Covid friendly, come l’hanno definita i due promotori, iniziata con un ballo semplice sulle note di Gioca Jouer ripreso con il telefonino. Il risultato di tutte le partecipazioni da parte dei ragazzi disabili è stato poi raccolto in un video che Daboot e Crossabili hanno da poco pubblicato sulle loro pagine social

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp