La musica classica e il rock vanno a braccetto grazie a “M4NG”