Sci: Cortina guarda avanti con un nuovo collegamento

Dopo l’annullamento delle finali di Coppa del Mondo di Sci dello scorso marzo, Cortina d’Ampezzo torna a guardare avanti e assegna i lavori per la costruzione di un nuovo e strategico collegamento sciistico in valle. Nei giorni scorsi infatti la Provincia di Belluno, nell’ambito del piano degli interventi infrastrutturali messi in campo dal Governo italiano in vista dell’evento iridato del 2021, ha proceduto all’aggiudicazione dei lavori per la realizzazione della cabinovia «Son dei Prade – Bai de Dones». Si tratta del nuovo collegamento funiviario che, di fatto, unirà i comprensori sciistici delle Tofane con quello delle Cinque Torri e che porterà la firma di Leitner ropeways. L’azienda altoatesina solo pochi mesi fa aveva ultimato i lavori di realizzazione della nuova cabinovia Cortina – Col Druscié, che aveva sostituito la prima sezione della storica funivia «Freccia nel cielo». Una buona notizia per Cortina che consentirà agli sciatori di collegarsi direttamente al giro del Sella diminuendo anche il problema traffico. L’opera, da quasi 15 milioni di euro, avrà una lunghezza di 4.5 km, 54 cabine da 10 posti ciascuna e si articolerà in due tronchi, con una stazione intermedia a Cianzopè. Stando al crono programma il sogno della nuova cabinovia e collegamento a Cortina sarà possibile già dal prossimo gennaio 2021.

Ti è piaciuto il video? Condividilo!

SPONSOR